CESSIONE DEL QUINTO

DI COSA PARLIAMO :

La cessione del quinto dello stipendio è una tipologia di finanziamento ai dipendenti che prevede la restituzione del prestito tramite trattenute mensili in busta paga non superiori a 1/5 dello stipendio. La richiesta del prestito è gestita in maniera chiara e trasparente dai Consulenti Sefim Group , fornendo una consulenza specializzata e un istruttoria chiara e veloce di tutto l’iter burocratico.

Per richiedere un prestito con cessione del quinto basterà semplicemente inviare una mail a cessioni@sefimgroup.it oppure inviando un whatsapp con la scritta richiamami al 340/3572483 -327-1819086 .

ALLORA COSA ASPETTI A CONTATTARCI…

QUALI vantaggi ha il prestito con cessione del quinto

Uno dei vantaggi riguarda l’elevata possibilità di ottenere l’importo richiesto. Rispetto ad altre forme di finanziamento la cessione del quinto per dipendenti non ha bisogno di particolari garanzie: di base è necessario essere maggiorenni e viene considerato l’ammontare del TFR maturato al momento della richiesta.

Puoi rateizzare il prestito fino a 120 mesi;

un finanziamento sicuro perché protetto da polizza assicurativa in caso di decesso o perdita involontaria dell’impiego;

A firma singola (nessun garante )

la possibilità di rinnovare anticipatamente;

Anche in presenza di altri prestiti o disguidi;

la possibilità di estinguere anticipatamente e recuperare gli interessi non maturati .

Chi può richiedere la cessione del quinto ?

I lavoratori che possono richiedere la cessione del quinto sono:

Dipendenti statali

Dipendenti privati a tempo indeterminato

Dipendenti privati a tempo determinato

E’ un prestito dedicato principalmente ai lavoratori dipendenti di ruolo e con contratto a tempo indeterminato. Possono richiederla anche i dipendenti a tempo determinato purché il piano di rientro non superi il termine del contratto lavorativo. Ogni mese, il quinto dello stipendio sarà trattenuto dal datore di lavoro che lo verserà alla banca con cui il dipendente ha sottoscritto il finanziamento. 

Sono invece esclusi da questa tipologia di prestito i lavoratori autonomi. 

CONTATTACI SUBITO

L’accredito del finanziamento avviene tramite assegno o bonifico bancario. La restituzione del prestito può essere dilazionata in 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108 e 120 mesi, con trattenuta della rata mensile (non superiore a un quinto dello stipendio) dalla retribuzione.

Il prestito con cessione del quinto è assistito obbligatoriamente per legge da coperture assicurative a garanzia del rischio vita ed impiego del Cliente ai sensi dell’articolo 54 del D.P.R. 180/1950.

CONTATTACI SUBITO

Quanto costa ?

Prima di sottoscrivere un contratto di prestito con cessione del quinto è importante valutare le varie voci di spesa che determinano l’importo della rata:

Gli oneri erariali

TAN, Tasso Annuo Nominale. Rappresenta il tasso di interesse applicato all’importo lordo del finanziamento ed espresso in valore percentuale e su base annua. Nel TAN non rientrano gli oneri accessori quali, a titolo di esempio, le spese di istruttoria pratica.

TAEG, Tasso Annuo Effettivo Globale. E’ il tasso di interesse che rappresenta il costo complessivo del finanziamento a carico del cliente e che tiene conto, oltre che degli interessi calcolati, degli altri oneri come le spese di istruttoria pratica.

CONTATTACI SUBITO

Write a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.